Lampadari moderni Ci sono 944 prodotti.

Lampadari moderni vendita online

La scelta del lampadario giusto per arredare i diversi ambienti casalinghi è fondamentale non solo per assicurare una corretta illuminazione, ma anche per arricchire in eleganza e bellezza l'arredamento stesso. Quando si ha un appartamento in stile moderno, selezionare la giusta illuminazione può essere veramente difficile visto che sono le possibilità di scelta offerte dal mercato sono realmente molte. Tra lampade a sospensione, faretti, lampade da terra o da tavolo e molto altro ancora spesso c'è realmente l'imbarazzo della scelta! 

La scelta dei lampadari moderni, inoltre, non è solo un problema di design: anche le tecnologie di illuminazione, infatti, vanno selezionate con cura. Si potrà quindi optare per lampadari a LED, o per lampadine alogene e a basso consumo, per accensioni con o senza dimmer, solo per accennare alle tipologie più comuni. Naturalmente, per scegliere con cura il lampadario che meglio si inserisce nelle diverse stanze bisognerà quindi prendere in considerazione i diversi elementi e valutare non solo l'aspetto estetico ma anche quello pratico e funzionale. 

A differenza del passato, infatti, oggi il lampadario non è sempre un accessorio che va posizionato al centro del soffitto. Le moderne soluzioni illuminanti prevedono infatti posizionamenti laterali o laterali a seconda dei modelli e, naturalmente, della stanza in cui viene posizionato e delle necessità specifiche. Nello studio, ad esempio, il lampadario può essere scelto in modo da garantire la massima illuminazione sul tavolo da lavoro mentre in una zona living si può optare per un modello centrale a sospensione o a parete per illuminare al meglio tutta la stanza. 

Oltre a definire il modello del proprio lampadario moderno, si deve sempre valutare con attenzione quale posizione possa essere la più indicata per la stanza in cui esso va inserito. I lampadari sospesi, ad esempio, trovano la loro migliore collocazione al di sopra di un elemento d'arredo da illuminare, sia esso un tavolo, un divano o un mobile di particolare interesse. Indipendentemente dalla posizione, ossia centrale o laterale, essi possono essere inoltre considerati veri e propri elementi arredanti, da integrare quindi al meglio all'interno del contesto e del mobilio. 

Un'altra particolare caratteristica del lampadario moderno, o meglio dell'illuminazione moderna, è che spesso in una stanza non è più presente un'unica fonte di luce ma si fa spesso uso di più elementi illuminanti. Oltre al lampadario, infatti, spesso in camera sono presenti lampade da tavolo o da terra: questo permette di selezionare differenti luminosità dell'ambiente a seconda delle esigenze. Il lampadario deve quindi garantire una luce intensa mentre le lampade posizionate in vari ambienti strategici possono creare una luce d'atmosfera. 

Quando il lampadario moderno è invece l'unica fonte di illuminazione della stanza si può optare per una soluzione dimmerabile, in modo da poter, con un solo punto luce, creare atmosfere soffuse o luminosità intensa a seconda dell'impostazione del dimmer. Bisogna ricordare però che non tutti i lampadari sono dimmerabili e, quando si vuole applicare un dimmer è importante scegliere lampadine che possono funzionare su un ampio spettro di luminosità, ossia lampadine specifiche per i lampadari con dimmer. 

Lampadari moderni a led

Proprio per quanto riguarda le lampadine, va sottolineato che i lampadari moderni più richiesti e ricercati sono quelli che presentano fonti di luce a LED. Questa scelta non è solo legata all'alta convenienza del LED, che assicura un'elevata riduzione dei consumi energetici, ma anche e soprattutto all'effetto illuminante che i LED generano. I lampadari a LED sono solitamente caratterizzati da un design minimalista, perfetto per ambienti arredati in stile ultra-moderno, in cui metallo e vetro sono gli elementi principali. Le lampade a LED presentano diversi attacchi, proprio per poter essere inserite in un gran numero di lampadari: quando si devono cambiare, quindi, è bene fare attenzione alla corretta tipologia di attacco. 

Tra i parametri da prendere in considerazione quando si sceglie il proprio lampadario moderno vi sono, inoltre, i materiali di costruzione. Essi possono essere realmente molti e, soprattutto, possono essere associati tra di loro per dare vita a soluzioni sempre differenti. Si potranno quindi selezionare lampadari completamente in vetro, in metallo o in materiali plastici oppure puntare a soluzioni che vedono l'unione dei diversi elementi. 

Quando si parla di lampadari in vetro, bisogna poi distinguere se si tratta di modelli in vetro opaco, trasparente, colorato o serigrafato. Anche per i modelli in metallo le soluzioni possono essere varie, visto che oltre alla scelta del metallo solitamente alluminio, ottone o ferro, si potrà optare per soluzioni cromate o meno. Infine, la scelta per quanto riguarda i materiali plastici è veramente molto ampia. Ancora, quando il moderno incontra l'etnico, si possono trovare soluzioni che prevedono la presenza di carta di riso, fibre vegetali, eco-pelle, corde o altri tessuti di vario tipo. 

Inutile sottolineare che a seconda del tipo di arredo è bene scegliere un lampadario che sia in tono con l'ambiente. Tuttavia, è anche possibile in determinati contesti creare soluzioni che uniscono stili differenti. Una lampada a sospensione moderna, ad esempio, può essere un'ottima soluzione per arredare un ambiente etnico mentre, un modello moderno in ferro battuto o in ottone può inserirsi alla perfezione anche in un contesto classico. 

Quando si sceglie di creare uno stile misto, ossia classico-moderno, moderno-etnico è importante ricordare che la tipologia di lampadario selezionata è in grado di cambiare completamente l'impatto estetico della stanza. Per questo motivo è sempre necessario controllare con attenzione non solo l'aspetto del lampadario stesso, ossia la forma, ma anche le dimensioni. Molti modelli di lampade sospese, ad esempio, sono disponibili in differenti dimensioni, con più o meno braccia e punti luce da poter scegliere in base alle caratteristiche della stanza. 

Considerando quindi tutti questi differenti parametri ed elementi tecnici, si può facilmente comprendere che la scelta di un lampadario va effettuata con la massima attenzione, puntando quindi sia sul fattore estetico che sulle caratteristiche tecniche. Uno stesso modello di lampadario, infatti, se utilizzato con una lampadina a luce calda o fredda può creare un effetto differente, che può ben intonarsi o meno in un determinato ambiente. E questo è particolarmente vero quando si scelgono modelli in vetro o in metallo, in cui i riflessi vengono accentuati dai materiali stessi creando una luminosità differente. 

Allora, come fare a scegliere il lampadario moderno più idoneo alle diverse stanze della propria abitazione? Per prima cosa è importante puntare a un modello in grado di richiamare al meglio colori e stile dell'arredamento. In alcuni casi, ma non sempre, può essere interessante scegliere elementi in contrasto classico-moderno ma si tratta di una scelta da bilanciare con attenzione. 

Il secondo elemento da valutare è la tipologia di lampada: questa, infatti, permette di creare effetti differenti a seconda che sia a luce calda o fredda, alogena o a LED. Oltre al tipo di luce, non bisogna dimenticare di prendere in considerazione anche la forma della lampadina stessa. Oggi le lampadine, soprattutto quelle a LED vengono realizzate in un gran numero di forme, spesso molto particolari per diventare parte integrante del design del lampadario stesso. 

Infine, non bisogna mai dimenticare che il lampadario è un elemento d'arredo vero e proprio, in grado di durare molto a lungo. La scelta, quindi, va effettuata soprattutto in base al proprio gusto personale.