Lampioni da giardino Ci sono 45 prodotti.

Il piacere di vivere all’aperto


Scegliere un’abitazione che contempli uno spazio esterno da vivere è un piacere ma anche un impegno. Occuparsi dei fiori e delle piante, ridare alla terra respiro girando le zolle, legare gli aggetti per accompagnarli nella crescita, è amore. Proprio per questo, quando scende la sera prevedere un’illuminazione che ne valorizzi i componenti e che faciliti il vivere di questo splendido ambiente, oltre che agli aspetti pratici è necessario che ne favorisca di funzionali.


Cosa considerare nella scelta dell’illuminazione del giardino.


Innanzitutto la tipologia di ambiente che si deve illuminare ed in secondo luogo la scelta di cosa. Dare risalto ad una porzione di cortina esterna, ad un angolo del proprio giardino o ad un viale d’ingresso ovviamente non è la stessa cosa. Scegliere correttamente i punti luce da inserire, è necessario nel rispetto dell’ambientazione e della tipologia di bagliore necessario a questi spazi esterni.

Utilizzare un numero troppo elevato di lampade, oltre a lampade dalla luce troppo intensa, è controproducente per diversi motivi.

Le leggi regionali che regolamentano l’illuminazione da esterno invitano a riflettere su vari fattori.

Evitare gli sprechi e non sottovalutarne l’inquinamento prodotto dalle emissioni di CO2 che producono effetti indesiderati sia nell’uomo che per i cicli naturali, oltre all’alienazione di poter godere di un paesaggio notturno o diversamente delle stelle.

Importante anche considerare il grado di protezione che le lampade usate garantiscono, questo a tutela sia delle superfici con cui vengono a contatto, che per l’adeguamento agli agenti atmosferici.

La preferenza comunque di un qualsiasi lampione da giardino e di illuminazione deve essere conseguente al gusto personale e deve assecondare, come per qualsiasi altro ambiente della casa, scelte che ne valorizzino la resa sia nella scelta di una luce calda o fredda.


Perché scegliere i lampioni da giardino


Molto belli da vedere ed efficienti nel loro utilizzo, in quanto apparati preposti a coprire zone ampie, sono maggiormente indicati per l’illuminazione di aree fisse, come quelle adiacenti a zone d’intrattenimento serale per gli ospiti, o viali d’accesso. In quest'ultimo caso è fondamentale considerare la scelta dell’altezza, la lunghezza e l’ampiezza in proporzione alla superficie del viale, onde evitare un sovraccarico di luminosità, un ingombro eccessivo ed infine un risultato visivo non adeguato. Non per ultimo da non sottovalutare il loro posizionamento lontano dalle fronde degli alberi che ne occulterebbero la luce.

Diversi i modelli e diversa la decisione per attivarli. Possono infatti essere dotati di sensori o si possono preferire stazioni fisse di accensione e spegnimento.

La prima soluzione è maggiormente consigliabile per i lampioni da giardino posti ad illuminare il cancello d’ingresso, in questo caso un sensore a movimento ne metterà in moto la funzione al passaggio di una persona o di un’automobile ma non è l’unica. I lampioni da esterno con telecomando sono un’ottima alternativa per chi desidera l’illuminazione immediata di una zona del giardino che potrebbe essere ad esempio quella in prossimità di un box.


Lampioni a LED da giardino


Numerose sono le tipologie in commercio di lampioni da giardino. Veri e propri impianti d’illuminazione, favoriscono la realizzazione di ambientazioni che rispondono alle più disparate esigenze.

Se alimentati da energia elettrica, ovviamente necessiteranno della messa a terra di un impianto adeguato che risponda in modo serio alle regolamentazioni in merito stabilite dalla legge a tutela della sicurezza e dell’inquinamento ambientale. Non dimentichiamo inoltre che gli ambienti esterni sono soggetti a sbalzi climatici e ad intemperie. 

Se è vero che da una parte che l’acquisto di lampioni da giardino a Led ad alta tecnologia e design potrebbe essere abbastanza oneroso, è pur vero che il tempo garantirà un abbattimento dei costi, con conseguente soddisfazione per la scelta fatta e di lunga durata. Se dotato di un driver elettronico infatti, un lampione al Led sarà garantito da sbalzi di rete oltre che da un ottimo congegno che tutelerà a sua volta lla dispersione energetica. Sarà richiesta una minore manutenzione dell’impianto e la grande offerta in commercio delle luminarie al Led e dei lampioncini, potrà garantire una corretta illuminazione in tutte le aree desiderate, ivi compresi i bordi piscina e zone verdi. Il gioco sarà quello di scegliere l’intensità corretta e la cromaticità della luce che permetteranno di personalizzare ogni singolo angolo del giardino.


Lampioni da giardino ad energia solare


Fino a qualche anno fa l’utilizzo di questa fonte di alimentazione era un po’ sottovalutata in quanto non garantiva prestazioni adeguate e continuità nell’erogazione della luce. Oggi, con le nuove scoperte scientifiche, il potenziamento nella ricezione della stessa, oltre alla capacità di individuare l’esposizione adeguata, rendono questa scelta sicura ed affidabile unitamente ai conseguenti benefici economici ed ambientali.

L’inserimento all’interno del lampione di un pannello ad energia solare (fotovoltaico) in miniatura, consente l’assorbimento dell’energia nel corso della giornata per essere rilasciato alla sera secondo un sistema "intelligente". La mattina, lo stesso pannello riconoscerà l’arrivo della fonte di alimentazione e spegnerà il fascio di luce.

I lampioni da giardino ad energia solare si presentano in molteplici forme, dimensioni e colori ed è possibile collegarli alla rete elettrica.


Tipologie di lampioni da giardino


Lampioncini da giardino in ferro battuto


Utilizzati dalla maggior parte degli utenti, i lampioni da giardino in ferro battuto si distinguono per la loro capacità di creare un’atmosfera particolarmente sofisticata per chi ama uno stile che si potrebbe definire classico. Chiaro ricordo degli arredi urbani britannici, questi lampioni sono adottati anche in molte città italiane.

Tornando all’arredo dei giardini, sul mercato ne sono presenti in svariate fogge, da quelle più complesse, arricchite di elementi decorativi a quelle maggiormente minimal. Queste ultime in genere sono preferite in dimensioni tali da fornire una fonte luminosa ad altezza uomo.

Dalla struttura a gabbia variamente conoidale, quadrata con alloggio di luce interna o a sfera in vetro, possono anch’essi ospitare lampade al Led.


Lampioni da giardino rustici


Questa tipologia di lampioni realizzati in ottone o in rame, sono considerati generalmente degli elementi decorativi di grande impatto e forte personalizzazione una volta inseriti nel giardino. Con le loro cromaticità e caratteristiche uniche non sono facili tra trovare in commercio. In genere eseguiti da artigiani, rappresentano una scelta pensata sia per l’originalità, per la capacità d'impatto che ne consegue che per la collocazione, consapevoli che i costi non saranno certo economici.


Lampioni da giardino moderni


Sempre più utilizzati sia per la capacità d’integrare usi di tecnologia che linee a volte quasi invisibili, grazie anche alla realizzazione di lampade al led minuscole, presentano materiali originali e si potrebbe dire quasi futuristici.

Le aziende produttrici stanno investendo molto in questo settore in quanto, riscontrando sempre un maggior ritorno alla necessità di vivere spazi aperti, hanno moltiplicato gli investimenti alla ricerca di nuovi design. L’uso inoltre di materiali ecosostenibili quali l’alluminio, danno risposte a richieste di bellezza, funzionalità e praticità.

Le loro linee filiformi, minimaliste, ben si adeguano a qualsiasi tipologia d’arredo per esterno e non presentando un ingombro invasivo, permettono di mettere in risalto la bellezza delle piante e dei fiori. Nella possibilità di generare improvvisi cambiamenti di direzione grazie ad alcune strutture stilistiche direzionali, utilizzano un’'illuminazione diretta prodotta spesso dallo stesso aggetto della struttura metallica che garantisce inoltre una bassa manutenzione.


Lampioni da giardino in plastica


Questa tipologia di lampioni da giardino fa si che essi siano in genere utilizzati come fonte di luce transitoria. Il loro basso costo, come la facilità nella pulizia e manutenzione, sicuramente li rende maggiormente appetibili, d'altro canto la loro scarsa resa sia per quanto riguarda la sicurezza che la durata, ne fanno un elemento di veramente poco pregio e facilmente deteriorebile.


Quanto costano i lampioncini da giardino


Naturalmente non si può fornire un’esatto costo per le singole tipologie e modelli dei lampioni da giardino, esso sarà direttamente proporzionale ai materiali usati, alle dimensioni, alla tipologia di fonte energetica adottata ed alla manifattura, 

Indicativamente potremo però fornire un orientamento indicando che il costo per un lampione economico in alluminio potrà variare dagli 80 ai 100 euro, per uno in ferro battuto dai 300 ai 400 euro come per un lampione classico dai 30 ai 1.000 euro.

Per quanto riguarda invecei lampioni in ottone si spazierà dai 60 ai 200 euro, in rame dai 700 euro a crescere e per i lampioncini da giardino moderni dai 140 ai 2.000 euro.